Secondo Memorial “Cerato-Ferraro”

festa-ragazzi-calcio-2

A Brendola sabato 10 arrivano i pulcini delle squadre professionistiche venete per ricordare tre grandi amici del calcio brendolano

Torna in scena il memorial “Cerato-Ferraro”, questa volta con un amico in più da ricordare. L’appuntamento, lanciato per la prima volta la scorsa primavera, torna in anticipo rispetto ai tempi. La Scuola Calcio Brendola, che aveva lanciato il memorial ad aprile per ricordare Gianni Cerato e il piccolo Jacopo Ferraro, ha scelto di fare subito qualcosa per estendere il ricordo anche a Giorgio Cerato, altra grande figura storica del calcio brendolano, venuto a mancare la scorsa estate.

E così è nata l’idea di anticipare il torneo con una versione “invernale”, che si differenzia prima di tutto nel format. In campo infatti non scenderanno le bambine, che resteranno protagoniste del torneo di primavera, ma i colleghi maschietti dei principali vivai delle squadre professionistiche venete.

Ospiti del torneo saranno quindi i pulcini classe 2008 dei settori giovanili di Vicenza, Cittadella e Venezia, oltre ai classe 2007 del Brendola Calcio. L’appuntamento con il torneo è per

 

SABATO 10 DICEMBRE dalle 14

Impianti sportivi di Brendola, via Rossini

La formula del torneo prevede un unico girone all’italiana, con le squadre che si affronteranno 7 contro 7 sul campo in erba del polisportivo in partite da due tempi di 15′ ciascuno. In caso di maltempo l’evento si terrà lo stesso, spostato all’interno del palazzetto dello sport di Brendola, con gare in questo caso da un tempo unico di 20′.

Le partire inizieranno alle 14, mentre attorno alle 16.10 sono previste le premiazioni delle squadre.

Jacopo Ferraro

Jacopo Ferraro aveva 8 anni e giocava nelle giovanili del Brendola, quando una rara malattia lo ha strappato alla sua famiglia in appena 5 mesi. I suoi amici non hanno smesso di portarlo nel cuore, e il Brendola Calcio ha scelto di intitolare a lui il premio fair play associato al memorial.

Può interessarti? UN ALBERO PER JACOPO

Giorgio e Gianni Cerato

Gianni e Giorgio Cerato hanno scritto la storia del Brendola degli ultimi 40 anni. Presenze silenziose ma immancabili, non hanno mai mancato di mettersi a disposizione di un gruppo di ragazzi che hanno amato come dei figli. Gianni, angelo custode del campo, se n’è andato a gennaio 2015, mentre il fratello Giorgio, presidente onorario della società, si è spento all’improvviso lo scorso agosto.

Può interessarti? CIAO GIORGIO

15337567_398329863843835_4014619386404270621_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *