Referendum, anche Brendola al voto

voto

Il grazie dell’Amministrazione a chi ha lavorato dietro le quinte della consultazione. 


Anche a Brendola ieri è stata giornata di voto, con gli elettori chiamati alle urne per pronunciarsi sul referendum relativo alle trivellazioni in mare. Le sei sezioni brendolane che hanno raccolto 2075 schede su 5094 aventi diritto.

Nel nostro paese si è votato in tre seggi:
• Scuole primarie Boscardin
• Centro pubblica utilità di Vo’
• ex scuole di San Vito

Gli operatori incaricati dal Comune hanno inoltre prestato servizio all’interno della casa di riposo Santa Bertilla Boscardin, raccogliendo le votazioni degli aventi diritto impossibilitati a muoversi.

L’organizzazione dell’intera macchina per il voto è stata condotta con un imponente lavoro dietro le quinte, che ha consentito alle scuole di proseguire la regolare attività didattica, senza richiedere sospensioni. Grande coordinazione in particolare tra Ufficio Elettorale del Comune, grazie alla collaborazione tra Marta Grotto, Donatella Marana, Giulia Giachetti e Emanuela Dovigo, oltre ai tecnici comunali Federico Magnabosco e Denis Negri a fianco della cooperativa “Il Gabbiano”. A loro va il ringraziamento dell’Amministrazione, esteso naturalmente alle collaboratrici scolastiche Ornella Graser e Gabriella Maran.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *