Conosciamo “I Musici” di Brendola

DSC_7050

Quattro chiacchiere con lo storico coro virile che si racconta tra passato, presente e soprattutto futuro.

Amici, appassionati e adesso sempre più anche “esperti” della musica. Sono “I Musici” di Brendola, lo storico coro virile nato come coro alpino nel lontano ’89, e divenuto negli anni un riferimento prezioso all’interno degli eventi di maggiore spicco del territorio.  Dallo scorso settembre al timone c’è il maestro Paolo Bacchin, 42 anni, che ha preso il posto di Mario Marchesi, e ora ripercorre con noi l’ultimo anno di attività del gruppo, tra impegni e sfide per continuare a crescere. “È stato un anno intenso – ci racconta -: abbiamo partecipato a sette eventi inseriti nelle tappe e nelle ricorrenze più importanti per Brendola, ma non solo”.

Come ha impostato il suo lavoro con il coro?

“Innanzitutto ho cercato di rimettere assieme le voci, e di lavorare per migliorare l’intonazione e la dinamica, riprendendo brani dal repertorio del coro e composizioni di Bepi De Marzi. Ho cercato anche di risollevare l’umore dei coristi, difatti quando ho conosciuto il coro, pensavano di sciogliere il gruppo. Oggi il coro è più solido, e l’obbiettivo primario per il prossimo anno è avvicinarlo al repertorio, alla musica, nelle sue varie forme, epoche e stili, dalla musica antica a quella odierna, senza dimenticare di approfondire gli aspetti della vocalità per poter utilizzare al meglio il proprio “strumento”, e di svolgere un breve e facile percorso di “alfabetizzazione” per migliorare la prestazione. Credo infatti che per innalzare il livello del coro si debba lavorare alle fondamenta e  rendere il cantore più consapevole. Così quest’ultimo potrà godere di più soddisfazioni”.

DSC_7011

Chi sono oggi i “Musici” di Brendola?

“Un gruppo di amici, prima di tutto. Noi ci troviamo per le prove il giovedì alle ex elementari di San Vito, e stiamo assieme dalle 20.45 fino alle 23 circa. Una cosa: ogni prova finisce con quello che chiamiamo il… terzo tempo: una bella mangiata in compagnia, con sopressa e buon vino.  E poi ci sono gli appuntamenti fissi come gli “ossi de mas-cio” a casa del nostro Renzo Visonà, e la cena di fine anno, che chiude idealmente la nostra attività, ferma durante i mesi di luglio e agosto. Fare parte di questo coro infatti vuol dire anche condividere momenti di svago e leggerezza,  e trovare il piacere dall’uscire di casa e stare assieme ai propri amici. A livello di gruppo siamo molto variegati: il più giovane ha 25 anni, il più “maturo” 80. Tutti quindi possono essere i benvenuti”.

IMG-20160715-WA0000 IMG-20160715-WA0001

Novità per il prossimo anno?   

“La stagione inizierà subito, canteremo domenica 4 settembre, la sera, per la “Cooperativa 81 in Festa”; poi sono confermati gli appuntamenti fissi condivisi con il Comune, come il Concerto di Santo Stefano, e le commemorazioni del 4 novembre e del 25 aprile, in più il Concerto di solidarietà all’interno delle manifestazioni per la sagra di San Rocco. Senza dimenticare naturalmente il nostro “Grazie Ferdi” e il consueto concerto a San Vito. Abbiamo poi alcuni inviti per nuovi eventi che verranno presto calendarizzati, inoltre andremo a Padova per cantare ad un matrimonio, cosa che questo coro non ha mai fatto. Brendola è una realtà molto attiva: da parte del sindaco e dell’assessore Barbara Tamiozzo ho trovato grande interesse e massima disponibilità. E poi ci sono molte altre realtà corali: sarebbe bello pensare di trovare una collaborazione. Il prossimo anno sarà poi quello del rinnovo del nostro direttivo, con l’individuazione del nuovo presidente, e quindi anche in questa direzione cerchiamo forze fresche che abbiano voglia di condividere con noi e portare avanti con rinnovato entusiasmo lo spirito che ci lega”.

 

Gli eventi 2015/2016

8 novembre: Commemorazione giornata dell’Unità Nazionale
26 dicembre: Concerto di Santo Stefano
6 gennaio: Concerto dell’Epifania
4 marzo: Concerto di solidarietà in collaborazione con associazione IOD
25 aprile: Commemorazione Anniversario Liberazione
7 maggio: Concerto “Voci di primavera” – Malcesine
21 maggio: Rassegna corale “Grazie Ferdi”

 

Per chi volesse conoscere il mondo dei Musici di Brendola o avesse voglia di entrare a farne parte, l’appuntamento è con la prima prova della prossima stagione: giovedì 1 settembre 2016, dalle ore 20.00 nella sede delle ex scuole elementari di San Vito. Per avere informazioni o contattare il coro: info@imusicidibrendola.it; tel. 339 56 68 622 (Paolo), 338 5654634 (Dario).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *