Calcio Terza categoria, Prima squadra in campo… coi pulcini!

Schermata 2015-11-30 alle 09.40.48

Simpatica iniziativa della società, che fa accompagnare i ragazzi in campo per la partita di Terza categoria dai bimbi del settore giovanile. E in campo finisce 1-1 

BRENDOLA – MONTE DI MALO 1-1

BRENDOLA: Soldà, Guarda (1′ st Castegnaro A.), Sigismondi, Vignaga, Mecenero, Castegnaro G. (15′ st Zen T.), Bileac, Pasqualotto, Zen E., Mancin, Talma (37′ st Tommasi). All. De Grandi.

MONTE DI MALO: Piva, Anzolin , Galio, Ghiotto, Pizzolato Samuele, Spillare, Dabzat, Marchioro R. (45′ st Cavagnino), Perin (20′ st Faccin), Pizzolato Simone, Meneguzzo Alan. All. Barbato.

Arbitro: Graziano di Vicenza.

Reti: pt: 13′ Meneguzzo Alan (M); st: 35′ rig. Sigismondi (B)

Brendola. Giornata di festa ieri per i ragazzi del settore giovanile del Brendola, che grazie alla splendida iniziativa della società hanno potuto accompagnare in campo i giocatori della prima squadra – e gli avversari – prima del fischio d’inizio della gara di terza categoria. Una vittoria per tutti, oltre che un esempio da seguire.

IMG-20151129-WA0007

IMG-20151129-WA0005

In campo poi finisce 1-1, un pareggio che raddrizza una gara che il Brendola comincia a ritmi bassi, senza trovare la scossa giusta per portare a casa l’intera posta. A trovare il vantaggio per primi sono infatti gli ospiti, che già in meno di un quarto d’ora sono sullo 0-1. Poche emozioni fino all’intervallo, e nemmeno il tè caldo suona la sveglia. Nei venti minuti finali però i ragazzi di De Grandi cambiano passo: prima centrano un palo, e poi su rigore siglato da Sigismondi ottengono l’1-1. Finale scintillante, con un altro paio di occasioni, ma il risultato alla fine resta in parità.

La prossima settimana i biancazzurri voleranno ad Arcugnano, per cercare di far valere i propri gradi contro il 7 Mulini Fimon, così da riagganciare il quarto e quinto posto, che altrimenti rischiano di prendere il largo.

(si ringrazia Silvano Verlato del Calcio Brendola per le foto)

Schermata 2015-11-30 alle 09.25.18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *