Calcio terza categoria: la fotogallery della vittoria del Brendola

IMG-20151206-WA0033

Sesto risultato utile di fila per la squadra di De Grandi, che domenica ha battuto il 7Mulini rilanciando le proprie ambizioni. Adesso è quarta in classifica.

7 MULINI FIMON – BRENDOLA 2-4

7 MULINI FIMON: Nerboldi, Vicariotto (18′ st Creazzo), Zoso, Marco Casarotto, Marin, Germanò, Gianni Zanotto, Maran (36′ st Denis Zanotto ), Michelazzo (6′ st Carolo), Bellotto, Crippa (26′ st Orlando). All. Franchetti.

BRENDOLA: Soldà, Bileac, Sigismondi, Guarda, Mecenero, Vignaga (35′ st Balsemin), Tommaso Zen (31′ st Castegnaro), Pasqualotto, Edoardo Zen (22′ st Tozzo ), Talma (37′ st Incontro), Mancini (26′ st Sandonà). All. De Grandi.

Arbitro: Scaldaferro di Vicenza

Reti: pt 20′ Gianni Zanotto (M), 34′ Talma (B), 40′ Zen Tommaso (B). St 6′ Edoardo Zen (B), 20′ Tommaso Zen (B), 35′ Bellotto (M)

Arcugnano. (articolo di Nicola Ciatti per il Giornale di Vicenza) Poker servito in campo esterno per un Brendola che pare aver ingranato davvero la marcia giusta. I ragazzi di mister Diego De Grandi hanno infatti espugnato per 4-2 il campo del 7 Mulini Fimon, hanno centrato il sesto risultato utile consecutivo e soprattutto hanno lanciato un segnale forte al campionato piazzandosi al quarto posto in classifica. Rammarico invece in casa 7 Mulini, al secondo ko di fila, per un primo tempo giocato a gran ritmo e dove erano state create le premesse per un risultato ben diverso. In avvio il Brendola è ben messo in campo, e nei primi minuti ci prova due volte da fuori con Pasqualotto. Reazione dei padroni di casa, che vanno vicini al vantaggio con Michelazzo e Crippa.

Il gol vero, quello che sblocca il risultato, arriva al 20′ con il cross di Crippa per l’accorrente Zanotto che insacca da due passi. Dopo una buona chance per Michelazzo, il Brendola si scuote e trova il pareggio al 34′ con Talma che approfitta di un’errata uscita di Nerboldi e insacca in pallonetto. Premono gli ospiti, che al 40′ trovano anche il raddoppio con Tommaso Zen che si inserisce da destra, salta la difesa e supera il portiere in uscita. A due minuti dall’intervallo la grande occasione per il 7 Mulini, ma Zanotto da due passi centra incredibilmente la traversa a porta vuota. Su questo errore di fatto si chiude la partita dei locali, che in avvio di ripresa subiscono un micidiale uno-due degli ospiti. Al 6′ Edoardo Zen salta l’avversario, si presenta a tu per tu con Nerboldi e insacca. Il 7 Mulini prova a riversarsi nella metà campo avversaria a caccia del gol che riaprirebbe la partita, ma in contropiede al 20′ il Brendola chiude i conti con Tommaso Zen. Non molla la squadra di casa, che va vicina al gol in almeno tre circostanze con Carolo al 23′ ed al 31′, e con Orlando al 34′, e poi lo trova al 35′ con il perfetto tiro al volo di Bellotto su assist di Zanotto. Successo senza dubbio meritato per il Brendola, ma da lodare lo spirito di sacrificio di un 7 Molini mai domo.

 

La foto-story della gara (Foto Nicola Ciatti)

 

 

 

Schermata 2015-12-09 alle 15.10.13 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *