Brendola e Montecchio capitali nazionali del Volley giovanile

P1060873

La città di Giulietta e Romeo con il vicino comune di Brendola che ha messo a disposizione il suo nuovo impianto, si apre per cinque giorni al meglio della pallavolo nazionale in età under 15 maschile. Le migliori 28 squadre d’Italia, per un totale di circa 500 atleti, si confronteranno per cinque giorni con un unico obiettivo, quello di salire sul gradino più alto del podio e cucirsi lo scudetto tricolore.
La manifestazione è organizzata dal Comitato Provinciale di Vicenza della Federazione Italiana Pallavolo in collaborazione con la società Volley Castellana di Montecchio Maggiore e con il prezioso supporto dell’Amministrazione Comunale di Montecchio Maggiore e del Comune di Brendola. Questa mattina, in Municipio a Montecchio Maggiore (Città Europea dello Sport 2014), la presentazione dell’evento, con il Vicesindaco e Assessore allo Sport di Montecchio Maggiore Gianluca Peripoli, il Sindaco di Brendola Renato Ceron, il Presidente Fipav Veneto Roberto Maso, il Presidente Fipav Vicenza Davide De Meo e il Presidente della Volley Castellana Sergio Meggiolaro.

P1060861

Nell’intenso programma, martedì sera 3 giugno nella splendida cornice di Villa Cordellina (ore 20) è fissata la cerimonia di sorteggio e di benvenuto alla presenza della squadre finaliste.

Domenica mattina 8 giugno al Pala Collodi le due finali con cerimonia premiazione e chiusura prevista in tarda mattinata. Nel mezzo la bellezza di 68 gare. La prima fase (mercoledì e giovedì mattina) prevede le qualificazioni a 16 squadre che metteranno in palio 4 posti per la fase finale. In questa fase si sfideranno A.S. Teate Volley A.S.D., ASD Sport Team Sudtirol, ASD Lauria Volley, Polisportiva Olympia, Pol. Roma 7 Volley A.D., Roma Nord Volley Team Sempione, Diavoli Rosa Brugherio, Yaka Volley, ASD Termoli Pallavolo, G.S. Arti e Mestieri, ASD Pall. Apulia Monopoli, A.S. Gymland, Volano Volley, Sir Safety Umbria Volley, VTC Personal Time Venezia e ASD Volley Castellana.

La fase finale sarà sempre a 16 squadre, con l’ingresso delle 12 teste di serie, che arriveranno giovedì mattina: Ecoross Pallavolo Rossano, GS Olimpica Avellino, Modena Volley Punto Terzo, ASD Volley Santa Monica, ASD Planet Volley, Volley Segrate 1978, Lube Banca Marche MC, Bre Lannutti Cuneo, Pla Fin Volley Foggia, Sogesal Gupe Catania, Cortona Volley e Volley Treviso.

Tutte le gare potranno essere seguite punto su punto nel sito ufficiale dell’evento all’indirizzo finalenazionaleu15.fipavveneto.net. Il web sarà il fulcro della comunicazione dell’evento. Infatti non solo si potranno seguire le gare e consultare classifiche e foto, ma la giornata di finale sarà trasmessa in diretta grazie alla collaborazione di VicenzaPiù Tv.

Quattro gli impianti che ospiteranno le 4 gare giornaliere previste alle ore 9.00, 10.30, 16.00 e 17.00: a Montecchio Maggiore il PalaCollodi con i suoi 499 posti, la Palestra Polisportivo (499), la Da Schio (99) e a Brendola il palasport (620). Le squadre alloggeranno nelle strutture ricettive di Montecchio Maggiore ed avranno al seguito numerosi parenti ed amici per una previsione di oltre 2.000 persone.

L’evento gode del patrocinio della Regione Veneto, Provincia di Vicenza e del CONI Veneto. La cinque giorni di Montecchio Maggiore e Brendola, sponsorizzata da CRAI nell’ambito del piano nazionale della Federvolley, sarà l’occasione per promuovere “SPORT MODELLO DI VITA”, progetto biennale sostenuto da ANG – Agenzia Nazionale per i Giovani, ideato e promosso da un raggruppamento di sei Federazioni Sportive Nazionali affiliate al CONI (FIH, che ne è capofila, FIBa, FGI, FICK, FIJLKAM, FIPAV) al fine di presentare un’offerta differenziata, attraverso la realizzazione di percorsi sportivi multi-disciplinari. Il progetto è rivolto a ragazzi in età dai 10 ai 18 anni e punta a coinvolgerli attraverso le scuole, le società sportive e le piazze.

Durante queste occasioni, organizzate singolarmente dalle Federazioni, ma anche collegialmente, verranno distribuiti (ai ragazzi coinvolti) i materiali divulgativi del progetto contenenti le indicazioni e le informazioni sui corretti stili di vita, sui benefici di una vita sana, sulle pratiche che è bene evitare e sulla corretta alimentazione.

Montecchio Maggiore, Brendola e l’intera provincia di Vicenza son pronte ad ospitare per la prima volta le finali nazionali giovanili, per un tricolore che rimarrà negli annali.

P1060863

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *