Ambiente, Brendola spegne ancora le luci per l’ “ora della terra” (video)

GO.VU-Earth-Hour-beamerslide-820x490

Dopo l’adesione lo scorso febbraio alla campagna “M’illumino di meno”, promossa a livello nazionale sull’onda della trasmissione radiofonica “Caterpillar” di Radio 2, Brendola raddoppia, e spegne di nuovo la luce.

Questa volta è l’occasione la offre l’iniziativa dell’ora della Terra: Earth Hour 2015 è un’idea promossa dal WWF a livello internazionale e in programma sabato 28 marzo 2015.

L’obiettivo è mobilitare i cittadini e le comunità di tutto il pianeta nella lotta al cambiamento climatico. Monumenti e case in 154 nazioni, con oltre 7000 città coinvolte, spegneranno quindi le luci per un’ora intera, dalle 20.30 alle 21.30.

Un’idea partita da Sidney nel 2007 e diffusasi in modo virale fino a coinvolgere il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi d’interesse, uniti per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

L’adesione formale è arrivata anche da parte della Regione Veneto, che parteciperà attraverso lo spegnimento simbolico della della sede della Giunta Regionale, di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta e del Mastio Federiciano della Rocca di Monselice.

Brendola ha deciso di fare la sua parte abbassando l’interruttore del municipio e della Rocca dei Vescovi, e invitando la popolazione a fare la propria parte, non solo nell’occasione ma proprio attraverso una modifica delle proprie abitudini energetiche più compatibile con le nostre reali necessità.

 

EARTH HOUR.2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *